Search
Close this search box.

Due certificazioni per le teste di lavaggio nell’industria alimentare

Magazine, PNR Service Lab

Teste di lavaggio certificate per l’industria alimentare | Conformità MOCA e Certificazione 3-A

Certificazioni e norme igieniche rivestono un ruolo cruciale nell’industria alimentare, garantendo la sicurezza e la qualità dei prodotti. Tra le tecnologie fondamentali utilizzate per mantenere alti standard di pulizia, le teste di lavaggio sono strumenti indispensabili. Questo articolo esplora l’importanza delle teste di lavaggio nell’industria alimentare, illustrando come queste soluzioni contribuiscano a soddisfare le rigorose certificazioni del settore. L’attenzione si concentra sulla conformità alle normative igieniche e sulle soluzioni innovative offerte da PNR Italia per ottimizzare i processi di pulizia e sanificazione industriale.

Gli standard di sicurezza applicati al cibo ricoprono sempre più rilevanza per i consumatori.

La World Health Organization afferma che ogni anno vengono persi 110 miliardi di dollari in produttività e spese mediche derivanti da alimenti non sicuri nei paesi a reddito medio e basso.

Le malattie di origine alimentare inoltre ostacolano lo sviluppo socioeconomico mettendo a dura prova i sistemi sanitari e danneggiando le economie nazionali, il turismo e il commercio. 

Nel settore alimentare, in ogni fase di lavorazione del prodotto, bisogna essere certi di evitare qualunque tipo di contaminazione di qualsiasi origine ed è fondamentale l’assenza di inquinanti.
PNR è in possesso di diverse certificazioni per i suoi prodotti ed anche in particolare per l’industria alimentare.

Le certificazioni delle nostre teste di lavaggio per l'industria alimentare

Ogni anno vengono persi 110 miliardi di dollari in produttività e spese mediche derivanti da alimenti non sicuri nei paesi a reddito medio e basso. 

World Health Organization

Conformità MOCA

L’obiettivo della dichiarazione, obbligatorio per utensili, packaging e apparecchiature coinvolte nella trasformazione, conservazione e somministrazione dei cibi, è tutelare la salute dei consumatori, assicurando la qualità dei MOCA e della loro composizione, per limitare le contaminazioni lungo la filiera. 

La responsabilità di preparare la dichiarazione di conformità è del cosiddetto “Operatore economico”, ovvero “la persona fisica o giuridica responsabile di garantire il rispetto delle disposizioni del regolamento stesso nell’impresa posta al suo controllo”. La Dichiarazione non è comunque unica per i vari soggetti coinvolti nella filiera di produzione di MOCA in quanto esiste una vera e propria “catena” di Dichiarazioni.

Concetto importante, legato in modo diretto alla “catena” di dichiarazioni, è quello della “Rintracciabilità”, definita come “la possibilità di ricostruire e seguire il percorso dei materiali od oggetti attraverso tutte le fasi della lavorazione, della trasformazione e della distribuzione” (Regolamento CE 1935/2004).

La corretta applicazione della normativa MOCA deve tenere conto anche di tutte le fasi di lavorazione – Good Manufacturing Practices – ovvero della corretta applicazione delle regole di buona fabbricazione, che comprendono la tracciabilità, in modo da poter garantire che durante l’intero processo, dalla materia prima, al prodotto finito, fino allo stoccaggio, non intervengano mai comportamenti o elementi tali da inficiare la qualità del prodotto (Regolamento CE 2023/2006).

La normativa MOCA si fonda su quattro pilastri a cui le aziende devono attenersi:

ASSICURAZIONE E CONTROLLO DELLA QUALITÀ
Obbligo di disporre e operare secondo sistemi di assicurazione e controllo della qualità;

DICHIARAZIONI DI CONFORMITÀ
Redigere e fornire dichiarazioni di conformità dei MOCA;

TRACCIARE I PRODOTTI
Etichettare e tracciare i prodotti lungo tutta la filiera;

DOCUMENTAZIONE DI SUPPORTO
Disporre di documentazione di supporto per garantire il rispetto della normativa di riferimento.

PNR Italia ha impostato e dedicato una intera parte della propria azienda alla produzione di prodotti MOCA, con un magazzino e delle macchine dedicate

Hai domande su un prodotto o hai bisogno di una
consulenza personalizzata?

Certificazione 3-A

3-A Sanitary Standards, Inc. (3-A SSI) è una società indipendente, senza fini di lucro, dedicata alla promozione della progettazione di attrezzature igieniche per l’industria alimentare, delle bevande e farmaceutica. 3-A SSI attualmente raccoglie più di 70 diversi “3-A Sanitary Standard”, in molte diverse categorie generali di apparecchiature.

Gli standard sanitari 3-A specificano i criteri per la progettazione e la fabbricazione di apparecchiature che vengono a contatto con il cibo. L’obiettivo principale degli standard sanitari 3-A è quello di proteggere la salute pubblica utilizzando attrezzature sanitarie.

Gli standard sanitari 3-A hanno due obiettivi principali:

1 | proteggere gli alimenti dalla contaminazione

2 | assicurare che tutte le superfici di contatto del prodotto possano essere pulite meccanicamente e smontate facilmente per la pulizia o l’ispezione manuale.

Il simbolo 3-A è un marchio registrato utilizzato per identificare le apparecchiature che soddisfano gli standard sanitari 3-A, per progettazione e fabbricazione. L’uso volontario del simbolo 3-A sui prodotti lattiero-caseari e alimentari ha tre importanti obiettivi:

LINEE GUIDA

PNR Italia Srl è autorizzata ad applicare il simbolo 3-A ai modelli CIP UA3 xxxx B31 xCx, secondo lo standard sanitario 3-A 78-01: dispositivi di pulizia a spruzzo destinati a rimanere in posizione.

Questo standard sanitario 3-A copre gli aspetti sanitari dei dispositivi di pulizia a spruzzo collegati a tubi di alimentazione in acciaio inossidabile destinati a rimanere in posizione durante le operazioni di lavorazione e utilizzati su attrezzature e macchinari di stoccaggio e lavorazione di latte, prodotti lattiero-caseari o altri alimenti. 

Articoli correlati

Nuovo prodotto | Rotosh, lavaggio barrique e tonneau

Rotosh è il la soluzione per lavare barrique e tonneau Il dispositivo di lavaggio Rotosh è la soluzione ideale per il lavaggio efficiente di barrique e tonneau. Rispondente alla Direttiva CE, offre prestazioni affidabili e risultati impeccabili ed è in...

Ugelli spruzzatori industriali: tre problemi e tre soluzioni 

Risoluzione dei problemi comuni degli spruzzatori nell’industria: una guida completa Gli ugelli spruzzatori sono componenti importantissimi in vari settori industriali, dall’agricoltura alla produzione di carta, passando per l’industria chimica.  Garantiscono l’applicazione precisa di liquidi, come acqua, sostanze chimiche e rivestimenti,...

Cinque domande da fare sui filtri per ugelli

Migliora le prestazioni degli ugelli spruzzatori con i filtri Gli ugelli sono essenziali in vari settori industriali, dall’agricoltura alla manifattura, dove l’applicazione precisa di liquidi o sostanze chimiche è cruciale. Tuttavia, la loro efficacia può essere compromessa senza una filtrazione...

UB3 A, la testa di lavaggio rotante con certificazione 3-A

Un nuovo prodotto per garantire la pulizia e l’igiene nei processi di produzione alimentare La testa di lavaggio rotante UB3 A è un dispositivo di lavaggio certificato 3-A 78-03, cioè secondo la norma statunitense che regola la progettazione e la produzione...