STEEL INDUSTRY

Industria manifatturiera 4.0: 4 trend di innovazione

Come PNR sta entrando nel futuro dell’industria 4.0

Industria manifatturiera 4.0: 4 trend di innovazione

Come PNR sta entrando nel futuro dell’industria 4.0

PREVISIONI DELL’ANDAMENTO DELL’INDUSTRIA MANIFATTURIERA
2021 – 2022

Il settore manifatturiero, di cui PNR Italia fa parte, è quel settore dell’industria che trasforma le materie prime in prodotti finiti.
Lo scenario negativo attuale, comune a molti settori, è frutto di una congiuntura determinata dalla pandemia globale in corso.

I dati a nostra disposizione sono un fattore importante per comprendere e governare il cambiamento:

  • L’Istat, nella sua Nota Mensile sull’andamento dell’economia italiana, sostiene che sia “proseguita la fase di miglioramento della domanda e della produzione industriale globali a cui si è accompagnata la risalita delle quotazioni del Brent. A fine anno, gli scambi internazionali di merci in volume hanno superato i livelli pre-Covid.” Ed ancora che “Il miglioramento della fiducia di imprese e famiglie e la ripresa del commercio internazionale potrebbero costituire dei fattori a sostegno di un’evoluzione positiva dell’attività economica nei prossimi mesi.”
  • Il rimbalzo del fatturato manifatturiero è stimato, nel prossimo biennio, ad un tasso di crescita medio annuo del 6.8% a prezzi costanti, nell’ipotesi di una gestione efficiente dell’emergenza sanitaria che possa creare le condizioni per un rapido ritorno a un contesto di domanda più brillante.
  • La riconversione del tessuto manifatturiero in chiave ambientale e digitale sosterrà un recupero più vivace dei settori produttori di beni di investimento nel biennio 2021-22.

La riconversione del tessuto manifatturiero in chiave ambientale e digitale sosterrà un recupero più vivace dei settori produttori di beni di investimento nel biennio 2021-22.

Ciò che possiamo trarre da questi dati è sicuramente il fatto che, nonostante il periodo sia molto negativo, una delle chiavi di svolta sia sicuramente l’innovazione.

Da anni ormai si parla di Industria 4.0, ma cos’è?
L’Industria 4.0, grazie a un mix tecnologico di automazione, informazione, connessione e programmazione, porterà secondo gli esperti alla quarta rivoluzione industriale. Si tratta della diretta conseguenza della digitalizzazione in campo produttivo avvenuta ormai da anni. Un processo definito dagli analisti come “digital transformation“.

4 trend di innovazione nell’industria manifatturiera

Quali sono i trend per i prossimi anni? Cosa stiamo facendo in PNR per essere i protagonisti del cambiamento?

1 | AUTOMAZIONE

L’industria 4.0 sarà estremamente automatizzata. Oggi più che mai l’automazione ricopre il ruolo principale nell’avanzamento della produzione industriale verso crescita, maggiore qualità e riduzione dei costi.

PNR, con il suo eccellente Ufficio Tecnico, realizza internamente i sistemi dell’automazione di processo, per tappe successive e privilegiando quei prodotti approntati in lotti di notevoli dimensioni, per i quali le operazioni post-produzione richiedevano tempi notevoli. Oggi abbiamo sviluppato un’isola robotica in grado di scegliere, orientare le parti da montare, assemblare (ugelli a cono pieno di piccola dimensione), controllare, marcare ed infine imbustare in modo del tutto autonomo. Il sistema è totalmente flessibile per via del facile adattamento a prodotti diversi con la semplice sostituzione dei parametri dimensionali nel software di controllo. Questo ci permette di offrire piccoli ugelli a cono pieno di qualità certa, in tempi rapidi e con prezzi concorrenziali rispetto a prodotti di dubbia qualità.

STEEL INDUSTRY

2 | STAMPA 3D

In particolare nella fase di progettazione e prototipazione, la stampa 3D è un ottimo strumento a disposizione delle aziende. Permette di risparmiare tempo, denaro e soprattutto abbatte gli sprechi riducendo il materiale per produrre un pezzo.

Anche in PNR utilizziamo questa tecnologia per la fase di prototipazione, quindi per lo stampaggio di pezzi la cui lavorazione tradizionale risulterebbe difficoltosa e dispendiosa. Una volta stampati, i pezzi subiscono un trattamento detto pallinatura per rimuovere i residui di polvere e pulire il pezzo.

In PNR disponiamo di due tipologie di Additive Manufacturing, cioè il processo industriale impiegato per fabbricare oggetti partendo da modelli 3D computerizzati, aggiungendo uno strato sopra l’altro, in opposizione alle metodologie tradizionali di produzione sottrattiva come fresatrici o torni che partono da un blocco di materiale dal quale vengono rimossi meccanicamente trucioli.

Una delle due tipologie di Additive Manufacturing è di sinterizzazione delle polveri di Nylon, l’altra di stampaggio con resina liquida.

Ugello DCU
Sinterizzazione delle polveri di Nylon

UKD
Resina liquida

Disco deviatore
Sinterizzazione delle polveri di Nylon

STEEL INDUSTRY

3 | SOSTENIBILITÀ AMBIENTALE

Il tema della sostenibilità ha un crescente impatto sull’agenda politica e sui comportamenti delle imprese.
In particolare, all’interno delle imprese, questo tema induce nuove pratiche potenzialmente in grado di coniugare crescita e performance economica, sostenibilità sociale e ambientale.
Per sostenibilità ambientale nelle aziende manifatturiere come la nostra. si intende incentivare l’efficienza delle risorse e dell’energia ma anche promuovere infrastrutture sostenibili.

PNR Italia non ha processi di lavoro con significativo impatto ambientale. Nonostante questo, da anni si sta investendo per migliorare le strutture in modo da ridurre al minimo i potenziali rischi.

Da più di un anno, PNR è diventata produttrice di energia solare, con un impianto da 203,93kWp che produce una media mensile di 20 MWh di energia, evitando emissioni di anidride carbonica per oltre 9 tonnellate pari ad una media di 240 alberi piantati.

› L’andamento dell’impianto è monitorabile in real time 24/24

STEEL INDUSTRY

4 | QUALITÀ 4.0

La trasformazione verso l’Industria 4.0 pone nuove sfide per tutte le funzioni aziendali, mettendo al centro il tema della Qualità.

Per un’azienda come la nostra infatti, uno dei parametri più importanti è la qualità controllata e costante che viene assicurata al cliente. In PNR investiamo notevoli risorse nel controllo di qualità e quindi nella relativa moderna strumentazione.

Uno degli strumenti a disposizione del nostro laboratorio è un sistema di misurazione dimensionale automatico tramite immagini. Le misurazioni dimensionali convenzionali, infatti, rischiano di essere lente, complesse, imprecise e persino dipendenti dalla abilità dell’operatore.

Questo strumento di grande precisione può essere programmato per rilevare istantaneamente le misure da tenere sotto controllo, adeguandosi in modo automatico alla posizione e l’orientamento del pezzo sotto esame, anche per più pezzi in contemporanea, con notevole vantaggi sui tempi di controllo.

Quando impiegato durante la produzione in serie di un particolare, lo strumento registra le successive misurazioni, calcola valori statistici e permette di tenere sotto controllo l’eventuale degrado nella precisione dovuto alla usura di un certo utensile.