Come azzerare gli sprechi d’olio nella panificazione industriale

Un produttore di macchine per la panificazione risolve un problema di lubrificazione delle teglie con gli atomizzatori di PNR Italia

Come azzerare gli sprechi d’olio nella panificazione industriale

Un produttore di macchine per la panificazione risolve un problema di lubrificazione delle teglie con gli atomizzatori di PNR Italia

SCENARIO SETTORIALE
Come si fa il pane industriale?

Il pane e i lievitati che troviamo nelle grandi catene di distribuzione provengono da dei processi industriali elaborati e severamente normati per garantire l’alta qualità del prodotto finito.

Spesso, per la produzione di grandi quantitativi di prodotto, l’impasto prima e il pane poi vengono sottoposti a un processo produttivo automatizzato realizzato tramite l’impiego di forni a tunnel e nastri trasportatori.

SCARICA IL CASO STUDIO IN FORMATO PDF

Spesso, per la produzione di grandi quantitativi di prodotto, si adottano forni a tunnel e nastri trasportatori.

Il processo produttivo automatizzato del pane industriale

In base alla tipologia di pane da produrre, il processo produttivo può comporsi di diverse fasi. In generale però, possiamo individuare 6 fasi comuni alla grande maggioranza dei processi:

x

IL PROBLEMA

Il cliente che si è rivolto a PNR Italia è un produttore di macchine per la panificazione automatizzata industriale.

L’esigenza era quella di lubrificare con la giusta quantità d’olio alimentare gli stampi dove avviene la cottura del pane per far sì che il prodotto si staccasse con facilità una volta cotto.

Durante il processo industriale della produzione del pane, l’impasto dopo essere stato porzionato lievita in delle apposite celle. Il suo percorso poi continua verso il forno a tunnel. Mentre l’impasto procede, un’altra linea spruzza con dell’olio alimentare le teglie in cui verrà cotto il prodotto. Questa operazione è molto importante perché garantisce che il pane cotto si stacchi con facilità dagli stampi, senza rovinare il prodotto finito.

LA SOLUZIONE

Il nostro Ufficio Tecnico ha elaborato un sistema composto da un collettore a cui sono stati collegati 12 atomizzatori servocomandati MX che spruzzano olio alimentare ad intervalli di 3 secondi alla pressione di 1 bar.

Le teglie si fermano sotto l’unità di spruzzo per 3 secondi per poi proseguire ed essere sostituite da altre subito dopo. Il sistema impiega 15 litri di olio alimentare per la lubrificazione di 2600 teglie da 12 celle l’una.

COLLETTORE E TEGLIA
PROSPETTO E DETTAGLIO

COLLETTORE E TEGLIA
VISTA ISOMETRICA

1 | COLLETTORE
2 | ATOMIZZATORI
3 | TEGLIA

I VANTAGGI

Prima del nostro intervento, il cliente utilizzava altri metodi di lubrificazione che non garantivano il risultato preciso, ottenuto grazie agli atomizzatori MX. La quantità d’olio era eccessiva e comprometteva il prodotto finito, generando perdite economiche.
Il sistema elaborato da PNR Italia invece è in grado di calibrare molto attentamente la quantità d’olio necessaria ad ogni cella e di spruzzarla con precisione nel perimetro della stessa.

FOCUS SUL PRODOTTO

MXL 1640 B31AG
ATOMIZZATORI SERVOCOMANDATI

I corpi MX hanno al loro interno un pistone pneumatico che controlla la nebulizzazione per mezzo di un ago che apre o chiude l’afflusso del fluido nell’ugello liquido.

Scopri di più sull’atomizzatore MX

Hai domande su un prodotto o hai bisogno di una consulenza personalizzata?
Contattaci!

Scrivici