Un sistema per l’abbattimento di schiume nel riciclo della carta

Una soluzione di PNR Italia assicura un’accurata eliminazione delle schiume in una vasca di conferimento per il riciclo della carta

Un sistema per l’abbattimento di schiume nel riciclo della carta

Una soluzione di PNR Italia assicura un’accurata eliminazione delle schiume in una vasca di conferimento per il riciclo della carta

SCENARIO SETTORIALE
Il riciclo della carta

Le fibre di cellulosa contenute nella carta possono essere recuperate più volte e sottoposte a ripetuti cicli di lavorazione.
Dalla carta e cartone conferiti tramite raccolta differenziata e mandati al macero, è possibile ottenere quella che viene chiamata “materia prima secondaria”, cioè carta riciclata utilizzata per produrre nuovi prodotti cartacei.

Il processo di riciclaggio della carta avviene in appositi impianti e si articola principalmente in sette fasi.
L’impasto ottenuto poi potrà essere avviato al ciclo di produzione più idoneo.

In alcune fasi potrebbero generarsi schiume nelle vasche, dovute agli agenti chimici utilizzati. Per poter reimmettere l’acqua nell’impianto è di vitale importanza abbattere queste schiume.

IL PROBLEMA

Il nostro ufficio tecnico è stato coinvolto nella progettazione di un impianto di abbattimento delle schiume per una cartiera che si occupa di riciclo di carta.

Nelle varie fasi del riciclo, è possibile che nelle vasche con cellulosa e acqua si formino delle schiume che compromettono la qualità dell’acqua da reimmettere in circolo nella produzione. Per questo motivo è fondamentale abbattere le schiume con degli ugelli appositamente dimensionati tramite uno studio di copertura.

Il nostro ufficio tecnico è stato coinvolto nella progettazione di un impianto di abbattimento delle schiume per una cartiera che si occupa di riciclo di carta.

LA SOLUZIONE

L’ufficio tecnico di PNR Italia ha progettato un sistema di collettori e ugelli a spirale per abbattere le schiume da una vasca di conferimento nella cartiera.
ll sistema si compone di due tipologie di ugelli a spirale E, disposti in modo che si crei dell’overlap del getto che non superi confini della vasca. In questo modo viene ottimizzato il consumo di liquido ed energia. Vengono impiegati in totale 4 ugelli, di cui uno con angolo d’apertura di 90° e gli altri 3 da 120°.

Gli ugelli si trovano a 80cm dalla superficie dell’acqua e la vasca misura 14m2.

PIANTA DELLA VASCA CON SCHIUME
STUDIO DI COPERTURA DEGLI UGELLI

1 | INGRESSO LIQUIDO
2 | VASCA
3 | USCITA LIQUIDO
4 | OVERLAP
5 | COPERTURA UGELLO
6 | UGELLO

I VANTAGGI

Gli ugelli scelti permettono di coprire con efficacia tutta l’area della vasca, ottenendo così un abbattimento della schiuma ottimale.

FOCUS SUI PRODOTTI

E
UGELLO A CONO PIENO – SPIRALE

Gli ugelli a cono pieno E funzionano secondo il principio della deflessione del getto, deviato da una superficie con profilo a spirale che determina l’angolo di spruzzo desiderato. La loro forma speciale minimizza l’occlusione e produce una copertura spruzzo più ampia di altri ugelli nelle stesse condizioni operative.

Hai domande su un prodotto o hai bisogno di una consulenza personalizzata?
Contattaci!