Search
Close this search box.

Come risparmiare acqua con gli ugelli

Magazine, PNR Service Lab

Tre modi per ottimizzare il consumo idrico degli ugelli e risparmiare acqua

È stimato che gli europei utilizzano miliardi di metri cubi di acqua ogni anno non solo per il consumo civile, ma anche per agricoltura, produzione industriale, riscaldamento e raffreddamento, turismo e altri settori dei servizi. L’agricoltura è il settore che esercita la più alta pressione sulle risorse di acqua dolce rinnovabile in generale, essendo responsabile del 59% del consumo totale di acqua in Europa. 

In Europa, ogni anno vengono prelevati circa 284 000 milioni di m3 di acqua per soddisfare le esigenze dell’economia europea. Nel 2017 è stato prelevato un volume di circa 266 miliardi di m 3 di acqua, di cui circa il 40% è stato consumato dall’economia e il 60% è stato restituito all’ambiente con un certo livello di alterazione fisica o chimica.

Nel 2017, in Europa, il settore manifatturiero era responsabile del 10,6% del consumo di acqua di tutto il settore economico. 

A fronte di questi dati per noi è naturale chiedersi cosa possiamo fare in quanto produttori di ugelli, teste di lavaggio ed atomizzatori per risparmiare acqua.

Ecco elencati tre modi per ridurre il consumo idrico nell’industria e nella produzione agricola. 

1 | Utilizzare il tipo di ugello giusto per una specifica applicazione

Scegliere l’ugello corretto per una determinata applicazione è di primaria importanza.

Vi permetterà di ottenere eccellenti risultati e di ottimizzare le risorse, siano esse idriche, economiche o energetiche.

Un ugello spruzzatore è un dispositivo che impiega l’energia di pressione di una vena liquida per frazionare il liquido in gocce, impartire alle stesse una certa velocità ed orientarle secondo una forma di getto ben definita. Diverse caratteristiche tecniche devono essere prese in considerazione per selezionare l’ugello corretto per una determinata applicazione. 

EFFICIENZA DELL'UGELLO

L’efficienza di un ugello è il rapporto tra energia del getto ed anergia assorbita. L’energia è usata per aumentare la velocità del liquido e creare lo spruzzo, la differenza è l’energia persa durante il processo per l’attrito.

DIMENSIONI DELLE GOCCE

La dimensione delle gocce dipende dalla struttura dell’atomizzatore, dall’intensità di energia del liquido, tensione superficiale e densità del liquido. La dimensione media delle gocce diventa un fattore importante. 

ANGOLO DI SPRUZZO

L’angolo di spruzzo è l’angolo formato dal cono di liquido che esce dall’ orifizio di un ugello. L’ampiezza dell’angolo di spruzzo e la distanza fra l’orifizio e la superficie bagnata determinano l’area di copertura dello spruzzo.

FORZA D'IMPATTO

La forza di impatto è la forza generata dal getto d’acqua deviato dalla superficie di impatto ed è espressa in Kg/cm2 o in lb/inch2. L’uniformità di una forza di impatto e della distribuzione del getto influenzano l’effetto di lavaggio. 

DISTRIBUZIONE

Gli ugelli sono progettati per distribuire lo spruzzo con geometrie diverse. Tali geometrie di spruzzo possono essere a dardo, a cono pieno, a cono cavo, a getto piatto, con getto piatto a lingua.

2 | Individuare irregolarità nel pattern di spruzzo e procedere alla sostituzione dell'ugello se usurato

Un ugello può deteriorarsi gradualmente a causa di abrasione e, man mano che ciò si verifica nel tempo, l’orifizio o il passaggio interno si allarga. Questo comporta un flusso maggiore e quindi anche un maggiore consumo d’acqua, con perdite in termini economici per l’azienda ma anche ambientali per il pianeta. 
Un sintomo di deterioramento di un ugello è sicuramento un’irregolarità nel pattern di spruzzo.

Di seguito vi elenchiamo quali sono le caratteristiche dei pattern di spruzzo regolari: 

GETTO A CONO PIENO

– Forma del getto circolare
– Distribuzione del getto omogenea
– Angolo ben definito
– Getto stabile (no turbolenze, flusso pulsante…)

GETTO A CONO CAVO

– Forma del getto circolare
– Cavo con distribuzione omogenea d’acqua sul perimetro del cono
– Angolo ben definito
– Getto stabile (no turbolenze, flusso pulsante…)

GETTO PIATTO | A LAMA

– Linearità della lama
– Perpendicolarità rispetto alla fresatura
– Angolo ben definito
– Omogeneità della distribuzione
– Assenza di cordoni d’acqua su lati

GETTO A DARDO

– Forma tubolare
– Getto che in asse con il corpo

Hai domande su un prodotto o hai bisogno di una
consulenza personalizzata?

3 | Utilizzare dei filtri nel sistema di spruzzatura

Uno spruzzatore otturato può causare qualunque tipo di problema, da un noioso fermo per pulizia a gravi danni economici. Può essere causa di danni agli spruzzatori e quindi anche di un incremento nell’utilizzo d’acqua. 

Proteggere il proprio sistema di spruzzatura con un filtro adeguatamente dimensionato è una importante norma a salvaguardia della vostra sicurezza.

Il conteggio del numero di maglie (mesh) si basa sul numero di aperture per pollice inglese (25.4 mm) del tessuto metallico a rete. Si deve contare il numero di aperture partendo dal centro di un qualsiasi filo di trama fino al centro di un filo parallelo ad un pollice di distanza. Il numero di aperture presenti nella cartuccia di un filtro è il numero maglie. È consigliabile usare filtri interni con ugelli di bassa portata per trattenere impurità e prevenirne l’occlusione.

Il passaggio libero più grande del filtro deve essere più piccolo del passaggio libero dell’orifizio dell’ugello

Se il diametro del bocchello è 0.3 mm, consigliamo di scegliere un filtro da 60 mesh o più (passaggio libero 0,25 mm). Tenete presente che maggiore è il numero di maglie (mesh), maggiore è il potere filtrante. 

MESH | NUMERO
PASSAGGIO LIBERO | mm
30 – 320.6 – 0.58
500.30
600.25
750.20
800.18
1000.15
1500.10
2000.075

Articoli correlati

Nuovo prodotto | Rotosh, lavaggio barrique e tonneau

Rotosh è il la soluzione per lavare barrique e tonneau Il dispositivo di lavaggio Rotosh è la soluzione ideale per il lavaggio efficiente di barrique e tonneau. Rispondente alla Direttiva CE, offre prestazioni affidabili e risultati impeccabili ed è in...

Ugelli spruzzatori industriali: tre problemi e tre soluzioni 

Risoluzione dei problemi comuni degli spruzzatori nell’industria: una guida completa Gli ugelli spruzzatori sono componenti importantissimi in vari settori industriali, dall’agricoltura alla produzione di carta, passando per l’industria chimica.  Garantiscono l’applicazione precisa di liquidi, come acqua, sostanze chimiche e rivestimenti,...

Cinque domande da fare sui filtri per ugelli

Migliora le prestazioni degli ugelli spruzzatori con i filtri Gli ugelli sono essenziali in vari settori industriali, dall’agricoltura alla manifattura, dove l’applicazione precisa di liquidi o sostanze chimiche è cruciale. Tuttavia, la loro efficacia può essere compromessa senza una filtrazione...

UB3 A, la testa di lavaggio rotante con certificazione 3-A

Un nuovo prodotto per garantire la pulizia e l’igiene nei processi di produzione alimentare La testa di lavaggio rotante UB3 A è un dispositivo di lavaggio certificato 3-A 78-03, cioè secondo la norma statunitense che regola la progettazione e la produzione...