Search
Close this search box.

Cinque problemi e cinque soluzioni per la produzione di carta

Magazine, PNR Service Lab

Ugelli, atomizzatori, teste di lavaggio e tubi spruzzatori per l’industria cartaria contribuiscono a prevenire e risolvere molte problematiche ricorrenti negli impianti

Le problematiche che si possono riscontrare in cartiera sono molte e di diversa natura. Ne abbiamo analizzate cinque e vi proponiamo altrettante soluzioni con i prodotti PNR Italia.

Nell’industria cartaria, l’acqua è una delle componenti principali: nelle fasi iniziali della produzione, la soluzione è composta al 95-97% da acqua e all’3-5% da polpa e fibre. È normale quindi che un’azienda come PNR Italia, che produce ugelli, atomizzatori, teste di lavaggio e tubi spruzzatori da oltre cinquant’anni, si sia specializzata in questo campo con dei prodotti progettati ad hoc.

Gli ugelli spruzzatori, tubi spruzzatori, atomizzatori e teste di lavaggio prodotti da PNR Italia hanno un ruolo in tutte le fasi di produzione della carta. Le applicazioni di ugelli spruzzatori e altri prodotti sono molte: trattamento con amido, la pulizia di feltri e tele di formazione, i lavaggi, l’abbattimento schiuma nelle casse d’afflusso e il refilo della carta, solo per citarne alcune. 

Ma quali sono le problematiche più ricorrenti in cartiera e come possono essere utili i prodotti PNR Italia?
Vediamole insieme. 

Scopri le 5 problematiche più ricorrenti

PROBLEMA 1:
GENERAZIONE DI SCHIUME NELLA PREPARAZIONE DEGLI IMPASTI

Il primo procedimento proprio della preparazione degli impasti in cartiera è quello d’immettere il pulper nello spappolatore: tale operazione recupera le fibre di cellulosa che vengono ben separate e idratate per formare l’impasto vero e proprio.

I tensioattivi e in generale tutte le sostanze in sospensione nell’acqua durante questo processo generano schiume che è necessario abbattere prima che possano tracimare dalla cassa d’afflusso e arrivare ai “labbri” di alimentazione impasto.

La schiuma viene abbattuta con dei getti d’acqua che la disperdono. Il prodotto ideale per questa operazione è l’ugello a cono pieno della serie D di PNR Italia.

SOLUZIONE:

Ugelli a cono pieno serie D

PROBLEMA 2:
INTASAMENTO NELLA FASE DI SPRUZZATURA DELL’AMIDO

All’interno della macchina continua, nella zona delle casse di aspirazione, avviene la fase di spruzzatura dell’amido, generalmente per carta dai 200gr in su. Lo scopo della spruzzatura di amido è di compattare le fibre dell’impasto per rendere il prodotto finale più resistente.

La sostanza che viene spruzzata, generalmente chiamata amido, è composta da una mistura di mais, patate, farina di frumento e altri componenti chimici. Essendo una soluzione estremamente viscosa, è possibile che si verifichi un intasamento dei dispositivi di spruzzatura.
Per minimizzare questa eventualità, PNR Italia propone i suoi ugelli della serie P a cono cavo. 

SOLUZIONE:

Ugelli a cono cavo serie P

PROBLEMA 3:
SBAVATURE NEL REFILO CARTA

Dopo che l’impasto è stato distribuito sulla tela formatrice, il suo percorso procede affinché gli venga sottratta più acqua possibile. Tra le varie operazioni di questa fase troviamo il refilo carta. Prima che la carta venga ceduta alle presse, un getto a spillo generato da un ugello specifico rifila i bordi dell’impasto steso per ottenere il formato desiderato. Una lavorazione imprecisa e frastagliata del taglio in questa fase determinerebbe un prodotto finale di scarsa qualità.

Gli ugelli da refilo GMA, grazie al puntale con orifizio perfettamente levigato in rubino di alta qualità e il loro speciale design, producono un getto a spillo ben definito ad alto impatto, ideale per ottenere una rifilatura dei bordi perfetta e precisa più a lungo.

SOLUZIONE:

Ugelli da refilo carta serie GMA

PROBLEMA 4:
RESIDUI D’IMPASTO E FIBRE SU FELTRI E TELE

Terminato il ciclo produttivo a umido, quando la carta passa alla zona presse e poi alla seccheria, i feltri e le tele devono essere lavati da eventuali residui d’impasto per poter proseguire nella produzione.

Per questa operazione PNR Italia produce due differenti tipologie di tubi spruzzatori:
1. Tubi spruzzatori fissi a bassa pressione (tra i 2 e i 6 bar), con ugelli a getto piatto ventaglio GE;
2. Tubi spruzzatori oscillanti ad alta pressione (tra i 15 e i 40 bar), con ugelli a dardo GEA

Entrambe le tipologie sono progettate con un sistema di pulizia degli ugelli tramite un alberino interno dotato di spazzole. I tubi spruzzatori di PNR Italia sono abbinabili anche a dei sistemi di oscillazione per correlare il loro funzionamento alla velocità della macchina.

SOLUZIONE:

Tubi spruzzatori

PROBLEMA 5:
CARICHE ELETTROSTATICHE NELLA FASE DI ARROTOLATURA

Una volta uscita dalla zona di seccheria, la carta viene avviata alla fase di ribobinatura: il materiale viene avvolto su sé stesso tramite un avvolgitore detto pope. Viene formata la cosiddetta bobina madre, una bobina del peso di diversi quintali e di larghezza pari a quella della macchina.

In questa fase, la velocità dell’arrotolatura unita allo scontro con la secchezza della carta e allo sfregamento del materiale possono generare scariche elettrostatiche, pericolose per gli operatori ma anche per i possibili incendi che si potrebbero generare.
Per ovviare a questo problema è consigliabile installare degli atomizzatori MX che, atomizzando nell’aria circostante acqua ridotta a gocce finissime, ristabiliscono l’equilibrio necessario di umidità che previene la formazione delle scariche.

SOLUZIONE:

Atomizzatori serie MX

Hai domande su un prodotto o hai bisogno di una
consulenza personalizzata?

Articoli correlati

KS/ZB, il nuovo ugello a lama deflessa con sfera integrata

KS/ZB è il nuovo ugello ad attacco rapido con sfera integrata Gli ugelli getto piatto KS variante ZB sono ugelli a deflessione con integrata una sfera che garantisce un montaggio e smontaggio rapidi sulle nostre fascette stringitubo e una pulizia...

Nuovo prodotto | Rotosh, lavaggio barrique e tonneau

Rotosh è la soluzione per lavare barrique e tonneau Il dispositivo di lavaggio Rotosh è la soluzione ideale per il lavaggio efficiente di barrique e tonneau. Rispondente alla Direttiva CE, offre prestazioni affidabili e risultati impeccabili ed è in grado...

Ugelli spruzzatori industriali: tre problemi e tre soluzioni 

Risoluzione dei problemi comuni degli spruzzatori nell’industria: una guida completa Gli ugelli spruzzatori sono componenti importantissimi in vari settori industriali, dall’agricoltura alla produzione di carta, passando per l’industria chimica.  Garantiscono l’applicazione precisa di liquidi, come acqua, sostanze chimiche e rivestimenti,...

Cinque domande da fare sui filtri per ugelli

Migliora le prestazioni degli ugelli spruzzatori con i filtri Gli ugelli sono essenziali in vari settori industriali, dall’agricoltura alla manifattura, dove l’applicazione precisa di liquidi o sostanze chimiche è cruciale. Tuttavia, la loro efficacia può essere compromessa senza una filtrazione...