Search
Close this search box.

Guida alla scelta degli atomizzatori pneumatici e idraulici

Magazine, PNR Products

Cos’è e come si sceglie un atomizzatore? Che differenza c’è tra un atomizzatore pneumatico e uno idraulico?

Come si sceglie un atomizzatore? 

Scegliere un atomizzatore può sembrare un’operazione complicata, in cui tener presenti molti fattori. Abbiamo elaborato uno schema che vi guidi passo dopo passo nella vostra scelta dell’atomizzatore.

Di seguito vi elenchiamo quali sono le caratteristiche tecniche di un atomizzatore per aiutarvi e supportarvi nella scelta.  
Siamo sempre disponibili per consulenze personalizzate ed aiutarvi a trovare l’ugello giusto per le vostre esigenze.

Cos’è un atomizzatore?

Un atomizzatore è un dispositivo di spruzzatura in grado di generare gocce estremamente fini. Di per sé, il termine “atomizzazione” indica la separazione di un volume liquido che conduce alla formazione di una dispersione (più o meno fine) di particelle liquide (gocce). Quando parliamo di atomizzazione, indichiamo generalmente una frammentazione molto spinta (fino al livello degli atomi) del liquido.
 
Di conseguenza, un dispositivo utilizzato per l’atomizzazione dei liquidi (cioè la disintegrazione del liquido in gocce estremamente fini) è chiamato atomizzatore. 

Applicazioni

Controllo polveri
Umidificazione
Deodorizzazione a spruzzo
Disinfezione a spruzzo
Torri di lavaggio

Differenza tra atomizzatori pneumatici e atomizzatori idraulici

Gli atomizzatori possono essere pneumatici o idraulici.
In cosa differiscono? Vediamolo insieme. 

1 | Atomizzatore pneumatico

Un atomizzatore pneumatico è un dispositivo in grado di atomizzare il liquido per mezzo di un gas.
L’atomizzazione di un liquido per mezzo di un fluido comprimibile come l’aria, il vapore o un gas, viene definita atomizzazione a due fasi, a doppio fluido o pneumatica. 

2 | Atomizzatore idraulico

Un atomizzatore idraulico è un dispositivo in grado di atomizzare il liquido anche a basse pressioni senza l’ausilio di gas. 

Hai domande su un prodotto o hai bisogno di una
consulenza personalizzata?

Principi di funzionamento degli atomizzatori pneumatici

Il gruppo atomizzatore può essere progettato in due modi differenti: 

GRUPPI ATOMIZZATORI
A MISCELAZIONE ESTERNA

I due fluidi vengono spruzzati da orifizi separati e la miscelazione causata dal loro impatto avviene all’esterno dell’ugello, e quindi i valori di pressione possono essere facilmente regolati in modo indipendente l’uno dall’altro e le loro portate facilmente controllate.
La miscelazione esterna permette di atomizzare liquidi viscosi o contenenti solidi in sospensione. I gruppi a miscelazione esterna vengono costruiti solo nel tipo a pressione, e possono generare solamente un getto a ventaglio. 

GRUPPI ATOMIZZATORI
A MISCELAZIONE INTERNA

Il gruppo atomizzatore è progettato affinché i due fluidi vengano miscelati al suo interno ed il risultante flusso atomizzato venga spruzzato dall’orifizio, o dagli orifizi, dell’ugello.
In questo gruppo di atomizzatori, la variazione dei valori di portata o pressione di uno dei fluidi provoca variazioni nella portata dell’altro fluido. L’incremento della portata dell’aria causerà una diminuzione della portata del liquido con gocce più fini, e viceversa.

Come si sceglie un atomizzatore?

STEP 1
Definiamo le risorse a nostra disposizione: aria compressa e pompa.

STEP 2 | STEP 3
– Se non è disponibile l’aria compressa, sceglieremo un atomizzatore idraulico;
– Chiediamoci se è disponibile una pompa idraulica, se si passiamo allo step 4, se no, individuiamo come approvvigionarci del liquido: per gravità o suzione.

STEP 4
Definiamo le proprietà dell’aria a nostra disposizione: il rango di portata e la pressione dell’aria dell’impianto.

STEP 5
Definiamo le proprietà del getto che cerchiamo: definiamo la distribuzione, la portata e l’angolo del getto.

STEP 6
Scegliamo tra una miscelazione interna o esterna: se la viscosità del liquido è elevata, consigliamo una miscelazione esterna. Al contrario, se la viscosità è normale, consigliamo una miscelazione interna.

STEP 7
Definiamo i controlli e gli accessori dell’atomizzatore.

Articoli correlati

KS/ZB, il nuovo ugello a lama deflessa con sfera integrata

KS/ZB è il nuovo ugello ad attacco rapido con sfera integrata Gli ugelli getto piatto KS variante ZB sono ugelli a deflessione con integrata una sfera che garantisce un montaggio e smontaggio rapidi sulle nostre fascette stringitubo e una pulizia...

Nuovo prodotto | Rotosh, lavaggio barrique e tonneau

Rotosh è la soluzione per lavare barrique e tonneau Il dispositivo di lavaggio Rotosh è la soluzione ideale per il lavaggio efficiente di barrique e tonneau. Rispondente alla Direttiva CE, offre prestazioni affidabili e risultati impeccabili ed è in grado...

Ugelli spruzzatori industriali: tre problemi e tre soluzioni 

Risoluzione dei problemi comuni degli spruzzatori nell’industria: una guida completa Gli ugelli spruzzatori sono componenti importantissimi in vari settori industriali, dall’agricoltura alla produzione di carta, passando per l’industria chimica.  Garantiscono l’applicazione precisa di liquidi, come acqua, sostanze chimiche e rivestimenti,...

Cinque domande da fare sui filtri per ugelli

Migliora le prestazioni degli ugelli spruzzatori con i filtri Gli ugelli sono essenziali in vari settori industriali, dall’agricoltura alla manifattura, dove l’applicazione precisa di liquidi o sostanze chimiche è cruciale. Tuttavia, la loro efficacia può essere compromessa senza una filtrazione...