Search
Close this search box.

Ugelli, atomizzatori, tubi spruzzatori e teste di lavaggio per l’industria cartaria

Ugelli, atomizzatori, tubi spruzzatori e teste di lavaggio per le cartiere

PNR Italia produce e distribuisce ugelli spruzzatori, tubi spruzzatori, atomizzatori e teste di lavaggio per l’industria cartaria.

Nell’industria cartaria, l’acqua è una delle componenti principali: nelle fasi iniziali della produzione della carta la soluzione è composta al 95-97% da acqua e all’3-5% da polpa e fibre.
Durante il lungo ciclo produttivo della carta, diversi prodotti chimici sono aggiunti all’impasto tramite ugelli. L’acqua viene utilizzata per la pulizia delle tele e dei feltri tramite altri ugelli montati su dei tubi spruzzatori.

Applicazioni

Abbattimento di cariche elettrostatiche
Abbattimento delle schiume nelle casse d’afflusso
Accoppiamento di tissue tramite spruzzo di colla
Bagnatura della carta
Iniezione di sostanze chimiche
Lavaggio delle tele di formazione
Pulizia di feltri, tessuti, rotoli, tele
Rifilo della carta alla fine del ciclo produttivo
Spruzzatura di amido

Gli ugelli spruzzatori, tubi spruzzatori, atomizzatori e teste di lavaggio prodotti da PNR Italia hanno un ruolo in tutte le fasi di produzione della carta.

Le applicazioni di ugelli spruzzatori e altri prodotti sono molte: trattamento con amido, la bagnatura della carta, la pulizia di feltri/fili/tessuti/rotoli, i lavaggi, l’abbattimento schiuma nelle casse d’afflusso e il rifilo della carta alla fine del ciclo produttivo solo per citarne alcune.

Prodotti

Fase della preparazione degli impasti

Questa è la fase nella quale viene formato l’impasto che poi si trasformerà in carta. Il primo procedimento proprio della preparazione degli impasti in cartiera è quello di immettere il pulper –carta e cartone riciclati con presenza di scarti plastici e ferrosi– nello spappolatore: tale operazione recupera le fibre di cellulosa che vengono ben separate ed idratate. Il prodotto finale di questa sezione è denominato sospensione e consiste in fibre sospese in una soluzione acquosa al 4% circa. Allo stadio dello spappolamento segue quello della raffinazione, in cui si aumentano i legami tra le fibre.

Prodotti consigliati per la fase della preparazione degli impasti nell’industria cartaria

Consigliamo l’utilizzo di ugelli a cono pieno della serie D per l’abbattimento di schiume nella preparazione di impasti.

Fase di formazione

L’impasto -mescolato, diluito, dosato ed epurato- è pronto per essere trasformato in foglio di carta
La sospensione fibrosa arriva ad un contenitore metallico detto “cassa d’afflusso”, la prima parte del macchinario che si occuperà della produzione della carta. Siamo infatti già all’interno della cosidetta Macchina Continua, il macchinario che ha il compito di svolgere tutte le fasi di produzione della carta. La macchina per la produzione della carta è denominata continua in quanto il foglio si genera senza interruzioni. Questo è il momento durante il quale l’impasto viene distribuito sulla tela formatrice della carta in modo uniforme e continuo.

Nella Sezione di formazione l’acqua viene rimossa dal tessuto fibroso mediante casse aspiranti, cioè cassetti al di sotto della tela che aspirano l’acqua in modo progressivo. Alla fine della zona tela il foglio ha un contenuto di acqua dell’60-70%. In questa fase vengono determinate le caratteristiche della carta, cioè grammatura e spessore.

Prodotti consigliati per la fase di formazione nell’industria cartaria

Per la fase di formazione nell’industria cartaria consigliamo l’utilizzo dell’ugello a cono cavo P per lo spruzzo di amido, l’ugello a dardo GMA per il refilo carta, l‘ugello a getto piatto K HIGH per l’abbattifolio, l’ugello a dardo GEA , l’ugello a getto piatto GF e il tubo spruzzatore per il lavaggio e il condizionamento delle tele di formazione.

Sezione presse e seccheria

Una volta staccato dalla tela, il foglio di carta prosegue adagiato su un feltro verso la sezione Presse.
In questa zona della Macchina Continua, dei cilindri di acciaio riscaldati esercitano una pressione uniforme sulla superficie del foglio, il quale perde ulteriore percentuali di umidità.

Affinché il nastro possa aderire perfettamente ai cilindri, si usano feltri essiccatori o tele essiccatrici, per premerlo contro la loro superficie ed in piccola parte assorbire ulteriore acqua. Da questo punto in poi la deidratazione del foglio avviene tramite calore nella zona della seccheria, dove la carta viene fatta passare tra dei cilindri riscaldati con temperature progressivamente crescenti.

Prodotti consigliati per la sezione presse e seccheria nell’industria cartaria

Consigliamo l’utilizzo della fascetta per tubi ZPB, l‘ugello a getto piatto GX e l’ugello a getto piatto con attacco rapido HTQ per lo spruzzo su monolucido.

Sezione dell'allestimento

Con il termine “allestimento” si intendono tutte quelle fasi produttive successive alla seccheria nella produzione di carta.
Il rotolo di carta è inviato al reparto di allestimento per essere trasformato in bobine e/o in fogli stesi. Il foglio, pronto ad essere arrotolato, viene avvolto su se stesso tramite un avvolgitore detto pope. Viene formata la cosiddetta bobina madre, una bobina del peso di diversi quintali e di larghezza pari alla larghezza utile della macchina.

Le fasi che rientrano in questa fase di allestimento e che concludono tutto il processo produttivo della carta sono:
– riavvolgimento
– taglio con lame circolari (trimmer) e bobinatura
– taglio in fogli
– imballaggio ed etichettatura.

Prodotti consigliati per la sezione dell'allestimento nell’industria cartaria

Per l’ultima fase del ciclo produttivo della carta, la sezione di allestimento, consigliamo l’utilizzo degli atomizzatori MX e MW per l’abbattimento delle cariche elettrostatiche

Lavaggio di tele e feltri

Tubi spruzzatori autopulenti per il lavaggio di tele e feltri nell’industria cartaria


Il sistema di pulizia è progettato per massimizzare l’efficienza nella pulizia di feltri e tele, migliorando contemporaneamente la qualità della carta e prolungando la vita dei manufatti. Questo viene ottenuto attraverso una distribuzione uniforme dei flussi di lavaggio lungo l’intera larghezza del foglio, garantendo così una pulizia uniforme.

Vuoi saperne di più?

Vuoi sapere di più sui nostri prodotti dedicati alle cartiere?
Scarica il nostro catalogo!

Soluzioni per l'industria cartaria

Un catalogo dedicato al settore, con tutte le fasi di lavorazione e i prodotti consigliati.

Casi studio correlati a questo settore

Ugelli per ridurre le polveri durante il converting nelle cartiere

SETTORE APPLICAZIONE Download PDF SETTORE Industria cartaria APPLICAZIONE Abbattimento polveri e odori PROBLEMA Abbattimento di pulviscolo SOLUZIONE Collettore con ugelli a cono pieno L’abbattimento di polveri nella fase del converting nella produzione di carta Una soluzione di PNR Italia permette...

Ugelli a spirale per ridurre le schiume nel riciclo della carta

SETTORE APPLICAZIONE Download PDF SETTORE Industria cartaria APPLICAZIONE Abbattimento schiume PROBLEMA Creazione di schiume in una vasca di conferimento per il riciclo della carta SOLUZIONE Sistema di collettori e ugelli a cono pieno a spirale Il riciclo della carta Una...