Search
Close this search box.

Tre teste di lavaggio da conoscere se produci cioccolato

Magazine, PNR Products, PNR Service Lab

In questo articolo vedremo come pulire in modo efficace le taniche e i contenitori utilizzati nella produzione del cioccolato e quali teste di lavaggio utilizzare per ottenere degli ottimi risultati.

Dal cioccolato fondente e al cioccolato al latte al cioccolato bianco e ruby, la sicurezza e l’igiene svolgono un ruolo chiave nell’industria del cioccolato. È importante mantenere un ambiente di processo pulito e impeccabile per ridurre i rischi di contaminazione e garantire la salute e la sicurezza del consumatore.

Una pulizia adeguata è essenziale per garantire la qualità del prodotto. 

Tutte le aziende alimentari sanno bene quanto sia importante mantenere un impianto pulito in tutte le sue parti e anche quanto questo sia difficile con una sostanza viscosa come il cioccolato. 

Non tutte le teste di lavaggio sono uguali, e non tutti garantiscono le stesse performance di PNR Italia.

Quali sono le fasi di pulizia di contenitori e vasche per la produzione di cioccolato?

Le linee di produzione del cioccolato non hanno bisogno di essere pulite con la stessa frequenza delle linee di produzione di alimenti e bevande. Questo perché i prodotti al cioccolato non contengono praticamente umidità, il che significa che sono meno suscettibili alla degradazione batterica. Tuttavia, hanno comunque bisogno di essere puliti per evitare che il prodotto solidifichi e risulti più difficile da asportare.

Tutti i grandi contenitori utilizzati nella produzione di cioccolato a livello industriale vanno lavati con delle apposite teste di lavaggio prima di ricominciare con un nuovo ciclo produttivo.

Gli step di pulizia delle taniche ad uso alimentare sono:

1 | Risciacquo con acqua

Nella prima fase lo sporco grossolano viene sciacquato con sola acqua. 

2 | Lavaggio principale con detergente

Questa è la fase in cui lo sporco viene rimosso con un detergente appositamente studiato per l’industria alimentare. 

3 | Secondo risciacquo con acqua

In questa ulteriore fase di risciacquo con acqua vengono rimossi tutti gli eventuali residui di detergente. 

4 | Asciugatura

Le taniche e i contenitori vengono asciugati. 

Hai domande su un prodotto o hai bisogno di una
consulenza personalizzata?

Quali sono le teste di lavaggio più adatte al lavaggio delle taniche e dei contenitori utilizzati nella produzione di cioccolato?

Per il lavaggio delle vasche e delle taniche nell’industria del cioccolato si consiglia di utilizzare una tra le teste di lavaggio delle serie UBC, UBA e UK.

Se ci fosse il rischio di contatto tra le teste di lavaggio e il cioccolato, si consiglia di utilizzare una testa di lavaggio retrattile per evitare ostruzione e intasamento del dispositivo.

UBC

Sono costruite completamente in acciaio inox, con l’albero montato su una doppia corona di sfere in acciaio il che ne permette l’impiego in qualsiasi posizione.
La superficie interna e quella esterna sono lavorate di macchina, sbavate e sottoposte ad accurati cicli di finitura superficiale fino al raggiungimento di un valore di rugosità predefinito, studiato per minimizzare il pericolo di contaminazione da crescita batterica.

UBA

Questi dispositivi funzionano anch’essi con una testa rotante attorno ad un asse verticale ma la rotazione, ottenuta da un semplice motorino a frizione anziché per la spinta di reazione dei getti, avviene a bassa velocità.
Per questo motivo i getti restano coerenti senza rompersi in gocce e mantengono una superiore efficienza grazie al loro maggiore valore di impatto a parità di portata e pressione. 

UK

La nuova testa di lavaggio UK rappresenta una vera e propria rivoluzione nel design delle teste retrattili, in quanto offre una maggiore efficienza, estrema flessibilità e facilità di funzionamento. 
Questa testa di lavaggio funziona tramite azionamento pneumatico o CNC, occupando meno spazio delle classiche strutture in acciaio.

Quali sono i vantaggi di utilizzare delle teste di lavaggio per la pulizia delle taniche?

Abbattimento dei rischi

Abbattimento dei rischi, restrizioni e costi relativi alla pulizia manuale dei serbatoi. 

Risparmio

Le nostre teste di lavaggio, tecnologicamente avanzate, riducono il consumo di liquido detergente e i tempi di fermo. 

Precisione

Il processo di pulizia è ripetibile e verificabile. 

Articoli correlati

PNR Italia presenta la nuova testa di lavaggio retrattile UKK

UKK è la nuova testa di lavaggio retrattile compatta per l’industria alimentare PNR Italia presenta la nuova testa di lavaggio UKK, un dispositivo progettato per la pulizia di piccoli contenitori, serbatoi e tubazioni nell’industria alimentare, chimica e farmaceutica. Le sue...

Due certificazioni per le teste di lavaggio nell’industria alimentare

Teste di lavaggio certificate per l’industria alimentare | Conformità MOCA e Certificazione 3-A Certificazioni e norme igieniche rivestono un ruolo cruciale nell’industria alimentare, garantendo la sicurezza e la qualità dei prodotti. Tra le tecnologie fondamentali utilizzate per mantenere alti standard...