Search
Close this search box.

Come umidificare serre, cantine e fungaie con SANI-ROOM

Magazine, PNR Service Lab

Perché è così importante umidificare serre, barricaie, cantine vinicole e fungaie? Come farlo?

Cos’hanno in comune serre, barricaie e fungaie? Sono tutti ambienti in cui è fondamentale mantenere un livello di umidità alto, per non compromettere i prodotti che contengono.

In questo articolo vedremo quali sono i livelli di umidità consigliati per serre, barricaie, cantine vinicole e fungaie e anche come garantire questi livelli in modo adeguato e professionale. 

Differenza tra umidità assoluta e umidità relativa

Che differenza c’è tra umidità assoluta e umidità relativa?

L’umidità assoluta indica la densità del vapore acqueo, ovvero il rapporto tra la massa del vapore acqueo e il volume che la contiene. 

L’umidità relativa è invece una proporzione: essa infatti indica il rapporto tra la densità del vapore contenuto nel volume, e la densità massima che questo volume può contenere.

L’umidità in serra

Le serre agricole sono ambienti artificiali all’interno dei quali è fondamentale che i fattori che intervengono nello sviluppo delle piante siano quelli adeguati per ottenere un alto rendimento e un’ottima qualità del prodotto finale.

I fattori ambientali da tenere in considerazione per la creazione di un microclima ideale all’interno delle serre sono: 

1 | CLIMATIZZAZIONE

2 | TEMPERATURA

3 | LUMINOSITÀ

4 | UMIDITÀ

L’umidità regolata nelle serre è un aspetto importante alla base della crescita più rapida delle piante. Sebbene le piante in serra possano tollerare un livello di umidità fino all’80%, per la maggior parte delle piante è consigliato un valore di umidità compreso tra il 50% e il 70%

Quando il livello di umidità sale troppo si potrebbe incorrere in diversi problemi, tra i quali figurano: 

1 | DIFFUSIONE DI PARASSITI 

2 | RIDUZIONE DELLA FOTOSINTESI
causata dalla mancata evaporazione dell’acqua

3 | DIMINUZIONE DELLA LUMINOSITÀ 
appannamento delle pareti della stessa serra, con conseguente diminuzione dei livelli di luminosità

L’umidità nelle cantine vinicole e nelle barricaie

L’umidificazione dell’aria delle cantine vinicole e delle barricaie è fondamentale sia nella fase di maturazione del vino nelle botti, sia in fase di conservazione del vino imbottigliato.

Nel caso delle botti, un ambiente troppo secco farebbe seccare la botte e accelererebbe l’evaporazione del vino. Allo stesso tempo, il vino evolverebbe troppo velocemente con una conseguente degradazione. 

Le problematiche emergono però sia in casi di ambienti troppo umidi, sia in ambienti troppo secchi. 

PROBLEMATICHE DI UNA CANTINA TROPPO UMIDA

1 | MUFFA
Formazione di muffe

2 | ETICHETTE
Danneggiamento delle etichette

PROBLEMATICHE DI UNA CANTINA TROPPO SECCA:

1 | TAPPI
I tappi di sughero si disidratano e si seccano e consentono al vino di evaporare più rapidamente e all’aria di entrare nelle bottiglie, compromettendone il contenuto. 

2 | BOTTE
Nel caso di maturazione in barricaie, il disseccamento e la deformazione della botte potrebbe allargare i giunti tra le doghe, facilitando l’evaporazione del vino e la sua ossidazione. 

L’umidità nelle fungaie

La temperatura e l’umidità sono due dei fattori ambientali fondamentali per la coltivazione e la conservazione dei funghi nelle fungaie.
La raccolta dei funghi richiede temperature più basse ma un livello di umidità comunque elevato per prevenire le perdite di peso.
Se l’aria nella fungaia è troppo secca, i funghi tendono a perdere parte dell’acqua di cui sono costituiti; questo comporta naturalmente una riduzione del peso vendibile, ma anche un peggioramento dell’aspetto del prodotto stesso.

Durante la crescita del fungo è importantissimo mantenere un alto tasso di umidità, fino al 95%

Hai domande su un prodotto o hai bisogno di una
consulenza personalizzata?

La soluzione di PNR Italia per umidificare serre, barricaie, cantine vinicole e fungaie

SANI-ROOM

IL SISTEMA DI UMIDIFICAZIONE E SANIFICAZIONE A ULTRASUONI

SANI-ROOM appartiene alla famiglia degli umidificatori a freddo, ovvero con funzionamento ad ultrasuoni. Essi sfruttano la potenza delle onde sonore che noi umani non possiamo udire, ma che sono in grado di scompattare l’acqua e di trasformarla in nebbiolina acquosa da diffondere nell’ambiente.

SANI-ROOM è costituito da un carrello maneggevole e compatto, facilmente trasportabile e si compone di due serbatoi in comunicazione tra loro. La nebulizzazione è generata da un sistema ad ultrasuoni immerso a sfioro in un serbatoio contenente il liquido sanificante. Una valvola a galleggiante permette il mantenimento del livello del liquido contenuto nel serbatoio. Grazie a questo sistema si genera una nebbia che, con l’azione di una ventola, viene incanalata al camino di uscita e immessa nell’ambiente. 

Articoli correlati

KS/ZB, il nuovo ugello a lama deflessa con sfera integrata

KS/ZB è il nuovo ugello ad attacco rapido con sfera integrata Gli ugelli getto piatto KS variante ZB sono ugelli a deflessione con integrata una sfera che garantisce un montaggio e smontaggio rapidi sulle nostre fascette stringitubo e una pulizia...

Nuovo prodotto | Rotosh, lavaggio barrique e tonneau

Rotosh è la soluzione per lavare barrique e tonneau Il dispositivo di lavaggio Rotosh è la soluzione ideale per il lavaggio efficiente di barrique e tonneau. Rispondente alla Direttiva CE, offre prestazioni affidabili e risultati impeccabili ed è in grado...

Ugelli spruzzatori industriali: tre problemi e tre soluzioni 

Risoluzione dei problemi comuni degli spruzzatori nell’industria: una guida completa Gli ugelli spruzzatori sono componenti importantissimi in vari settori industriali, dall’agricoltura alla produzione di carta, passando per l’industria chimica.  Garantiscono l’applicazione precisa di liquidi, come acqua, sostanze chimiche e rivestimenti,...

Cinque domande da fare sui filtri per ugelli

Migliora le prestazioni degli ugelli spruzzatori con i filtri Gli ugelli sono essenziali in vari settori industriali, dall’agricoltura alla manifattura, dove l’applicazione precisa di liquidi o sostanze chimiche è cruciale. Tuttavia, la loro efficacia può essere compromessa senza una filtrazione...